Kiteloop strapless, dopo Airton è moda

0
732

Kiteloop strapless, dopo Airton è moda

Manovra spettacolare che unisce i voli antigravitazionali del Big Air con le emozioni del puro stile strapless, il kiteloop strapless interpretato dai top rider Airton Cozzolino e Paulino Pereira nei circuiti internazionali comincia ad avere i propri seguaci, come Steven Akkersdijk che in questo video lo esegue a suo modo.

Le grandi competizioni internazionali sono la vetrina principale per conoscere gli atleti, sentire che aria tira nell’ambiente e capire che direzione sta prendendo un certo sport. Sul campo di gara si misura anche lo stato dell’arte della tecnica, grazie alle performance dei migliori interpreti mondiali delle varie discipline sempre pronti a tirare fuori dal cilindro il meglio del proprio repertorio. Alcuni di questi nuovi trick non fanno in tempo a essere sfoggiati dal campione di turno che subito fanno tendenza e creano frotte di seguaci.

Airton Cozzolino, il re dello strapless

Tra i trend dell’ultima ora, in termini di manovre, ci sono sicuramente i kiteloop strapless lanciati in tempi recenti in competizioni come il Tarifa Strapless Kitesurfing Pro. Tutti noi li abbiamo visti eseguire sia dal vincitore dell’edizione 2016, il capoverdiano Airton Cozzolino Lopes, ma anche dai vari Matchu Lopez, Paulino Pereira e Jan Marcos Riveras che sempre in quella manifestazione la scorsa estate si sono visti in grande spolvero.

Akkersdijk e il suo motto: No straps, no problem

Dopo gli apripista, quelli che per primi chiudono un trick, si sa, vengono gli imitatori che quella manovra ammirano e vogliono interpretare a loro volta. Ed ecco allora farsi sotto il giovane olandese Steven Akkersdijk che si è cimentato sulle orme di Cozzolino & co. Il team rider del brand tedesco Core a 23 anni dopo avere mandato la propria candidatura video per prendere parte alla prossima edizione del Red Bull King of The Air 2017 ha salutato la fine del 2016 con un nuovo video girato da Jop Heemskerk e dal titolo molto esplicito No straps, No problem. Le immagini tutte in slow motion lo ritraggono infatti mentre esegue proprio una serie di kiteloop con il surfino in vero stile capoverdiano dimostrando di saperci fare oltre che di divertirsi parecchio. Bravo Steven!

David Ingiosi